lunedì 21 maggio 2018

Terminillo, Parete Nord-Est e Canalone Nord

Il Terminillo, anche a stagione inoltrata, ha sempre qualche bella sorpresa da regalare.
Siamo ormai a maggio, ma la molta neve e le temperature basse ci hanno permesso di concatenare due belle e interessanti discese, chiuse in poco più di tre ore, con il verde dei faggi a contrastare il bianco, ormai un po'ingiallito, della neve primaverile.

Accesso: Leonessa (RI)
Tempo di percorrenza: 3 ore e mezza
Dislivello: 800 metri
Difficoltà: OSA
Valutazione: ****


Partiti di buon ora da Jesi, alle prime luci dell'alba siamo già per i tornanti della strada della Vallonina, che in questo periodo inizia ad essere percorribile anche dopo il blocco invernale.
Infiliamo sci e pelli circa a quota 1600, in corrispondenza di alcuni tralicci elettrici, iniziando a risalire nel bosco su neve già abbondantemente coperta di rami e foglie.
Usciti in breve dalla macchia l'ambiente si apre, lasciando intravedere la vetta: la neve qui è dura e rigelata e procediamo veloci verso i canali che incidono la parete nord-ovest.

La parete Nord-Est

Sempre con gli sci ai piedi iniziamo a risalire ora il Canale dell'Orsacchiotta (PD) fino ad un primo pilastro sulla destra. Qui, sci in spalla, tracciamo su neve ben portante fino ad uscire rapidamente in cresta.

Verso il Canale dell'Orsacchiotta

In uscita sulla cresta

Essendo ancora molto presto decidiamo di aspettare un po'prima di scendere verso il Canale Nord, e di fare una prima discesa verso nord-est, dove la neve sembra già ottimamente trasformata.
Seguendo brevemente la cresta verso nord (destra, faccia a monte), ci portiamo sopra al Canale Tortuoso, che a me sembra da subito troppo stretto e ripido.
Convinco quindi Simone a seguire una linea più a sinistra, che con uguale pendenza sembra offrire una sciata un po'più agevole.
Ci gettiamo così in piena parete nord-est, dove supero slaminando un paio di strettoie ed una bella rampa finale, tornando in questo modo sotto la verticale del Canale dell'Orsacchiotta.

Prime curve

Prima dell'ultima strettoia

Seguendo le tracce fatte poco prima, saliamo ancora una volta per il Canale sino alla cresta, dove ora prendiamo però a sinistra, giungendo in breve alla vetta del Terminillo.

Di nuovo in salita sul Canale dell'Orsacchiotta

Vetta!

Da qui, infilati di nuovo gli sci, scendiamo per il bellissimo Canalone Nord, pienissimo di neve e godibilissimo fino al bosco, salvo qualche masso affiorante a cui stare ben attenti.

Canalone Nord

Ancora con gli sci cerchiamo di districarci tra i primi arbusti, fino a raggiungere la più bassa faggeta, che in breve ci riporta alla strada asfaltata e quindi alla macchina.

Nessun commento:

Posta un commento